breaking news New

Avvistare le balene in Sudafrica: andiamo a Hermanus, vicino Cape

Avvistare balene Hermanus

Avete mai pensato di avvistare le balene in Sudafrica? Se state programmando un viaggio in Sudafrica nel periodo che va da luglio a novembre, non potete perdervi il passaggio delle balene dalla costa meridionale sudafricana.

In questo periodo dell’anno è infatti possibile assistere ad un vero e proprio spettacolo della natura, il cosiddetto “Whale Whatching”, ovvero l’osservazione dei cetacei nel loro ambiente naturale.

Solitamente avvistare le balene è un’attività che necessita del supporto di un tour operator che organizzi un’escursione in barca, il Sudafrica, invece, è uno dei pochi luoghi al mondo in cui è possibile avvistare le balene anche dalla costa.

Sulla costa meridionale del Western Cape è possibile vedere gruppi di balene a pochissima distanza dalla riva, tra maestosi salti, spruzzi altissimi e movimenti vorticosi di pinne e code.

Uno spettacolo unico al mondo ribattezzato dai sudafricani “la zuppa delle balene”, dato l’elevato numero di esemplari che è possibile avvistare.

Non solo dunque i famosi Big Five, anche la fauna marina sudafricana è altrettanto straordinaria!

Il periodo migliore per avvistare le balene in Sudafrica va da giugno a novembre, ma il picco per eccellenza della stagione va da luglio a ottobre. In questo periodo le balene migrano dalle acque fredde dell’Antartico per raggiungere quelle più calde del Sudafrica e dare alla luce i loro piccoli.

Quali balene si possono avvistare in Sudafrica?

Gli esperti di cetacei potranno riconoscere varie specie di balene lungo la costa meridionale sudafricana.

Tra queste, è facile avvistare:

  • La Balena Australe: è la balena che, grazie ai suoi movimenti lenti e al suo modo fluttuante di nuotare, è più facile da ammirare. È lunga mediamente 15 metri e può arrivare a pesare anche 60 tonnellate.
  • La Megattera: questa specie di balena nuota spesso intorno a Città del Capo, durante la sua migrazione dalle regioni polari al Mozambico e al Madagascar.
  • Balenottera di Bryde: è l’unica specie presente tutto l’anno nelle acque sudafricane, ma raramente emerge in superficie preferendo nuotare in profondità.

Dove avvistare le balene in Sudafrica: la Whale Route.

Per avvistare le balene in Sudafrica è possibile percorrere la “Whale Route”, una strada costiera costellata da cittadine caratteristiche, famose in tutto il Sudafrica per essere ottimi punti di osservazione dalla terraferma.

L’itinerario è chiamato “Cape Whale Route”, ed è perfetto non solo per chi desidera osservare le balene dalla costa, ma anche per chi vuole entrare in contatto con la natura sudafricana più variegata.

Percorrendo la Whale Route è possibile raggiungere tutte le cittadine ideali per l’avvistamento delle balene, ovvero Betty’s Bay, Kleimond, Hermanus, Pringle Bay, Stanforde Gansbaai.

Il punto panoramico per eccellenza, famoso in tutto il mondo, per avvistare le balene è sicuramente Hermanus, una pittoresca cittadina affacciata sulla costa dell’Oceano Atlantico.

 

Dove avvistare le balene in Sudafrica: Hermanus, da villaggio di pescatori a località alla moda.

Avvistare balene a Hermanus

Hermanus è la migliore postazione al mondo per avvistare lebalene in Sudafrica. 

Si trova all’inizio della Garden Route e fu fondata nel 1830 come pittoresco villaggio di pescatori. Già all’inizio del 1900 divenne una località di villeggiatura alla moda, merito del clima sempre temperato e dell’atmosfera molto tranquilla tutto l’anno.

Oltre ad essere il migliore punto di osservazione del passaggio delle balene in Sudafrica, Hermanus è una cittadina ricca di fascino, ideale per trascorrere qualche giorno all’aria aperta. Qui è possibile passeggiare lungo gli oltre dodici chilometri di sentieri panoramici a picco sul mare, curiosare nel centro cittadino e magari assaggiare una buona cheesecake in una delle tante caffetterie.

Vi consigliamo di regalarvi qualche momento di ozio ad Hermanus, tra il profumo dell’Oceano Atlantico e quello dei pini che costeggiano la costa.

Se l’avvistamento delle balene via terra non vi basta, vi consigliamo di visitare la sala audio dell’Old Harbour Museum, situato nel vecchio porto cittadino di Hermanus. Qui potete ascoltare il canto delle balene, registrato da un microfono sottomarino nella baia.

State programmando un viaggio a Cape Town? Scoprite qui tutti i nostri tour in Sudafrica!

 

L’Hermanus Whale Festival

Ogni anno dal 29 settembre al 1° ottobre ad Hermanus si festeggia il passaggio delle balene con il “Whale Festival”, un festival artistico e ambientale che coniuga natura, musica, sport e intrattenimento per tutta la famiglia.

Durante il festival è possibile prendere parte a moltissimi eventi, tra cui concerti, rappresentazioni teatrali e mercatini di artigianato locale.

Una delle attrazioni più attese è il “Whale Crier”, ovvero l’annuncio del primo avvistamento delle balene attraverso il soffio in un corno. Il “Whale Crier”, attrazione unica al mondo, con il suo affascinante suono segnala il miglior punto di osservazione. Il servizio di Whale Crier è attivo dal 1992, da giugno a novembre, e nel corso degli anni si sono succeduti tre Whale Crier che minuziosamente hanno annotato tutti i passaggi dei cetacei.

Dove avvistare le balene in Sudafrica

Avvistare le balene in Sudafrica: le escursioni in barca

Se desiderate un incontro più ravvicinato con le balene, è consigliabile prendere parte alle escursioni in barca organizzate dai numerosi tour operator presenti sia a Cape Town che ad Hermanus. L’escursione costa solitamente circa 60 euro a persona ed è una gita di una giornata con partenza solitamente da Città del Capo.

Vi consigliamo di prenotare con largo anticipo la vostra escursione in barca, in quanto sono molti i turisti interessati.

Durante le escursioni in barca viene sempre mantenuta una distanza di almeno 50 metri dalle balene, non solo per motivi di sicurezza ma al fine di non disturbarle nel loro ambiente naturale.

Da tenere di conto è l’eventualità di soffrire il mal di mare. Spesso l’Oceano Atlantico, specialmente in questo periodo dell’anno, è agitato e sebbene l’incontro ravvicinato con le balene sia un’occasione unica, forse può non valere la pena per chi non è abituato ad uscire in barca.

Avvistare balene Hermanus

Alcuni tour operator che organizzano escursioni in barca per avvistare le balene:

Consigli per avvistare le balene in Sudafrica

Vi consigliamo di dedicare alcuni giorni alla Whale Route, così da respirare l’atmosfera vivace delle sue cittadine e l’entusiasmo locale per il passaggio dei cetacei lungo la costa meridionale sudafricana.

Per prepararvi al meglio all’avvistamento delle balene non dimenticatevi un buon binocolo, la crema solare e un cappello per ripararvi dai raggi solari.

Se decidete di avvistare le balene in barca, non dimenticate i farmaci per alleviare eventuali sintomi di nausea. Spesso l’Oceano Atlantico è molto agitato!

Speriamo che i nostri consigli per avvistare le balene in Sudafrica possano esservi utili e che trascorriate delle bellissime giornate all’aria aperta scoprendo questa parte di Sudafrica.

Per qualsiasi informazione, non esitate a scriverci a … e non dimenticate di seguirci sulle nostre pagine social per rimanere sempre aggiornati con novità e avventure sudafricane!

Per ricevere una consulenza o maggiori informazioni, contattateci a [email protected]

Per ricevere aggiornamenti e news seguiteci su Facebook e Instagram!

State programmando un viaggio a Cape Town? Scoprite qui tutti i nostri tour in Sudafrica!

 

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password