breaking news New

Che cosa fare a Cape Town ad agosto: tante idee e informazioni utili

cape town ad agosto

Che cosa fare a Cape Town ad agosto?

In questo articolo vi diamo tante idee per godervi la città e tutte le informazioni da sapere prima di partire.

Partire per Cape Town ad agosto significa beneficiare di prezzi vantaggiosi, un clima un po’ pazzerello e di quell’atmosfera tipica della primavera in arrivo. Agosto è il mese ideale per chi desidera godere della città e dei suoi dintorni sbizzarrendosi in tantissime attività differenti:  dalle passeggiate nei più bei parchi naturali di Cape Town al tanto atteso avvistamento delle balene ad Hermanus, dalle degustazioni di vini nelle Winelands al tè del pomeriggio in luoghi da fiaba, (e molto altro ancora!). In questo articolo vi diamo idee per godervi Cape Town ad agosto e tanti buoni motivi per partire in questo mese dell’anno.

Perché andare ad agosto a Cape Town?

1) Il meteo

Il meteo di Cape Town ad agosto è spesso definito come “4 seasons in a day”, ovvero quattro stagioni in un giorno.

Come accennato prima, ad agosto a Cape Town non è estate, perché le stagioni  in Sudafrica sono invertite rispetto all’Italia. In questo periodo dell’anno sta per finire, le giornate cominciano ad allungarsi e la primavera a fare capolino.

In questo particolare mese dell’anno, capita spesso che la giornata sia soleggiata al mattino, nuvolosa e mite nel pomeriggio e più fredda durante la notte, o magari tutto il contrario. Il comune denominatore del meteo di Cape Town di agosto è l’imprevedibilità. Un modo per apprezzare tutte le stagioni in Sudafrica!

Un elemento atmosferico da non sottovalutare è sicuramente la pioggia, presente in questo periodo dell’anno. Sappiamo che visitare una città sotto la pioggia non è proprio l’ideale, ma anche questo ha un lato positivo: la fioritura.

Proprio ad agosto, i giardini e gli spazi verdi di Cape Town cominciano a rifiorire regalando sfumature bellissime.

Come vestirsi ad agosto a Cape Town?

La parola d’ordine è vestirsi a strati. Proprio perché il meteo è imprevedibile e può passare da una temperatura di 25 gradi a quella di 10 in una giornata, siate pronti portando un abbigliamento adatto ad escursioni termiche e cambi di temperatura.

In valigia non possono mancare: una giacca a vento, un piumino leggero, alcuni maglioni, così come magliette leggere e scarpe comode o da trekking.

2) I prezzi

Partire per Cape Town ad agosto significa visitare la città in bassa stagione.

Dimenticate i classici prezzi estivi gonfiati ad hoc, viaggiare ad agosto in Sudafrica è super conveniente!

I vantaggi sono riscontrabili innanzitutto dai prezzi offerti dalle varie compagnie aeree, così come quelle riguardanti l’alloggio. Ma non solo, sono moltissimi i tour operator che propongono offerte a prezzi stracciati di escursioni e gite fuori Cape Town!

Se Cape Town e il Sudafrica sono sulla vostra wishlist, agosto può essere il periodo perfetto per visitarli! 

3) Niente code e niente traffico

Viaggiare in bassa stagione permette di usufruire non solo di prezzi vantaggiosi ma anche di godere della città senza la classica folla di turisti. Agosto è il periodo perfetto per visitare Cape Town: le code per le attrazioni turistiche e per i musei sono decisamente ridotte, i ristoranti non necessitano sempre di prenotazione ed il traffico sia in città che nei dintorni è assolutamente gestibile.

Che cosa significa tutto questo? Meno stress e più tempo per esplorare la città!

 

5 cose da fare ad agosto a Cape Town

1) Prendere il tè pomeridiano in un posto da fiaba

 

Degustazione tè Cape Town

Uno dei passatempi più amati dai capetoniani è quello del tè del pomeriggio, risalente al patrimonio coloniale della città. Sono moltissime le location che offrono la possibilità di trascorrere un pomeriggio degustando moltissimi tipi di tè accompagnati da una deliziosa merenda. 

Un’esperienza da local che vi consigliamo assolutamente!

In questo articolo vi consigliamo tre posti da fiaba dove degustare il tè a Cape Town, ma non mancherà un articolo interamente dedicato a questo dolce rito.

  • Belmond Mount Nelson Hotel

Aperto nel XIX secolo, ai piedi della Table Mountain e a pochi passi dal centro città, il Belmond Mount Nelson Hotel offre la possibilità di trascorrere un pomeriggio degustando tra più di trenta varietà di tè accompagnato da una deliziosa merenda, sia dolce che salata. La degustazione è guidata da un sommelier del tè che vi condurrà tra profumi e sapori differenti tutti da provare. Il tè viene servito o nell’accogliente sala da tè interna oppure, se è bel tempo, nella terrazza panoramica o nell’incantevole giardino dell’hotel.

Il fiore all’occhiello, oltre alla splendida location, è l’ampio buffet che accompagna la degustazione: pasticcini, torte, meringhe ma anche moltissime portate salate.

Se non vi è possibile partecipare alla degustazione di tè pomeridiana, vi è anche quella mattutina, in versione leggermente ridotta, e quella serale.

Informazioni:

Tè del pomeriggio: R365 (adulti); R205 (bambini, 4-11 anni)

La prenotazione è essenziale.

Orari: lun-dom dalle 13.30 alle 15.30 e dalle 15.30 alle 17.30.

[email protected]

Degustare tè a Cape Town

  • The Twelve Apostles Hotel

Il tè del pomeriggio presso The Twelve Apostles Hotel è una vera e propria istituzione tra i capetoniani. Un rito divenuto popolare grazie alla splendida vista panoramica di cui gode l’hotel, tra l’Oceano e la catena montuosa Twelve Apostles. La degustazione del tè, chiamata “Tea by the Sea”, può avvenire o all’interno del  bar dell’hotel, il Leopard Bar, oppure sulla magnifica terrazza vista Oceano.

Il tè viene accompagnato da una ricca merenda preparata ogni mattina dal team di pasticceri Miquetta de Castro e Nivan Ferreira sotto l’occhio professionale di Gina Marziani, Chef della pasticceria.

Tra delizie dolci e salate e oltre 18 tipi di tè tra cui scegliere, un’atmosfera accogliente e una vista panoramica mozzafiato, siamo sicuri che amerete trascorrere qui il vostro pomeriggio.

Dal 2018 The Twelve Apostles Hotel propone anche una degustazione del tè adatta anche alle persone vegane.

Informazioni:

Tè del pomeriggio: R325 a persona

Orari: da lun-dom dalle 10.00 alle 16.00

[email protected]

  • The Silo Hotel

Situato all’interno del nuovissimo Zeitz MOCAA, il museo di arte contemporanea africana, al The Silo Hotel è possibile fare una degustazione di tè in un contesto unico. Salite fino al sesto piano dello Zeitz MOCAA ed accomodatevi su uno dei tanti divani in pelle presso il Granary Cafe.

Qui la vista che domina il quartiere di V & A Waterfront,  è magnifica così come lo spazio di design dello stesso Café ricco di ampie vetrate, grandi lampadari e opere d’arte contemporanee. Incredibile pensare che questo edificio, un tempo, fosse un silo per il grano.

Oltre allo splendido spazio, prendere qui il tè del pomeriggio significa fare una ricchissima merenda costituita da un’ampia selezione di piatti, sia salati che dolci, a cura dello Chef Devin Jones.

Informazioni:

Tè del pomeriggio: R225 a persona

È necessaria la prenotazione almeno due giorni prima.

Orari: lun- dom. dalle 14.00 alle 17.00

[email protected]

 

2. Avvistare il passaggio delle balene 

Hermanus balene

Visitare Cape Town ad agosto offre la splendida opportunità di avvistare le balene che dall’Antartide migrano verso le coste meridionali del Sudafrica per accoppiarsi e dare alla luce i loro piccoli.

Il periodo che va da luglio ad ottobre è il migliore per l’avvistamento delle balene a Cape Town, che può avvenire anche sulla terra ferma, senza la necessità di uscire in barca.

La cittadina di Hermanus, tra Cape Town e Cape Agulhas, è considerata tra le migliori dodici postazioni al mondo per l’avvistamento delle balene dalla terra ferma.

Capita spesso che le regine dell’Oceano si avvicinino lungo la costa, a qualche metro dalla riva, regalando così uno spettacolo straordinario.

Per celebrare il passaggio delle balene, ogni anno dal 29 settembre all’1 ottobre ad Hermanus viene organizzato il Whale Festival, un evento che coniuga natura, musica, sport e divertimento per tutta la famiglia.

Di grande interesse, durante l’evento, è il “Whale Crier”, che per annunciare il primo avvistamento delle balene soffia con forza dentro un corno, segnalando così il miglior punto di osservazione. Da non perdere!

Dedicheremo molto presto un articolo dedicato all’avvistamento delle balene a Cape Town e dintorni!

 

3. Visitare il West Coast National Park

Agosto è il periodo perfetto per godere del periodo della fioritura che si manifesta fino a ottobre in tutti gli spazi verdi di di Cape Town e dintorni.

Un luogo dove ammirare tutte le sfumature più caratteristiche della natura in questo periodo dell’anno è il West Coast National Park, a circa un’ora di auto da Cape Town, vicino alla laguna di Langebaan.

Il Parco, istituito nel 1985, sorge sulla Costa Occidentale del Sudafrica ed offre ai visitatori non solo il tipico paesaggio di un parco naturale, ma anche spiagge dorate sterminate, distese granitiche e rocciose, paludi salmastre e luoghi ameni dove riposare e scattare fotografie.

Il West Coast National Park, con i suoi 40.000 ettari, è inoltre il rifugio di quasi 500 specie vegetali e di moltissime specie animali, tra cui molte marine, che qui vivono in tutta tranquillità. La bellezza di questa immensa riserva naturale è infatti la sua autenticità, lontana dai classici hotspot presi d’assalto dai turisti.

Una volta oltrepassato il cancello di entrata, sarete immersi da un’ondata di quiete e di silenzio interrotto unicamente dal suono degli uccellini marini che popolano il parco.

Visitare il West Coast National Park ad agosto significa ammirare un manto variopinto di piante e fiori selvatici tipicamente sudafricani, tra zebre, fenicotteri rosa, struzzi e moltissime altre specie di animali.

All’interno del Parco è inoltre possibile fare moltissime attività sportive, tra cui il kitesurf, lo sci nautico, kayak, snorkeling, sup-surf e molto altri ancora.

 

4. Praticare sport all’aria aperta 

Cape Town ad agosto

Agosto è il mese ideale per scoprire Cape Town praticando sport all’aria aperta. Le condizioni meteorologiche si prestano a molte attività sportive che richiedono bel tempo, vento e temperatura dell’acqua non troppo fredda.

Pensiamo innanzitutto al surf da onda, uno degli sport più praticati  e amati a Cape Town. Qui i surfisti trovano onde perfette in un contesto unico al mondo.

Sono moltissime le spiagge di Cape Town dove fare surf o sport da praticare in acqua.

Lladudno Beach, per esempio, è una delle spiagge più famose tra i surfisti di tutto il mondo, così come Bloubergstrand Beach con la sua vista sulla Table Mountain ed il vento sempre presente è luogo impareggiabile per praticare surf o kitesurf.

Se è la prima volta che vi approcciate a questi sport, vi consigliamo di iniziare dalla spiaggia di Camps Bay o da quella di Muizenberg Beach. Queste due spiagge, infatti, si distinguono per la presenza di un clima temperato e di moltissime scuole di surf e kitesurf, ideali per i principianti.

Anche gli amanti del windsurf troveranno numerosi spot dove praticare questo sport, specialmente in questo periodo dell’anno. Sunset Beach offre non solo onde sensazionali ma anche un panorama fantastico sulla Table Mountain, mentre la baia di Platboom, nella riserva naturale di Cape Point, è consigliata per windsurfer più esperti che qui troveranno pane per i loro denti.

Se siete amanti degli sport all’aria aperta non perdetevi il nostro articolo dedicato: 10 sport ed attività all’aria aperta da praticare a Cape Town.

 

5. Degustare ottimo vino davanti al camino 

Degustare vini a Cape Town

Immaginatevi una giornata dalle temperature un po’ autunnali e la voglia di stare al caldo davanti a un camino mentre degustate un buon bicchiere di vino sudafricano.

La cittadina di Stellenbosch, nel distretto di Cape Winelands, a circa 50 chilometri da Cape Town, è il punto di partenza ideale per entrare in contatto diretto con la prestigiosa tradizione vitivinicola che caratterizza il Sudafrica.

Per trascorrere una giornata all’insegna della degustazione enologica, vi consigliamo di percorrere la Wine Route e prenotare una visita in una delle tante Farm che caratterizzano questa zona, tra distese di vigneti a perdita d’occhio e querce secolari.

La bellezza dei paesaggi unita ai percorsi di degustazione enologica regala esperienze mozzafiato alla scoperta di sapori da perdere la testa.

Abbiamo dedicato moltissimi articoli alla tradizione vitivinicola sudafricana, tra consigli su dove fare degustazioni, che cosa vedere a Stellenbosch e tante interviste.

Avete in programma un viaggio a Cape Town ad agosto? Speriamo che i nostri consigli vi possano essere utili per progettare il vostro viaggio.

Per ricevere novità da Cape Town seguiteci su Facebook e Instagram

 

0 Comments

Leave a Comment

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password